Turismo a Capraia

Il Turismo di Capraia.

Quello che sceglie Capraia come meta per le vacanze è senza dubbio un tipo di turismo raffinato, che fugge il caos e le affollatissime stazioni balneari. Rinuncia volentieri alla vita mondana e cerca piuttosto un luogo sano e incontaminato ove coltivare il contatto con la natura, il mare cristallino e il silenzio, bene assai prezioso e sempre più raro.

 

Qui il paesaggio è dominato dalla macchia mediterranea, da pinete affacciate su scogliere che strapiombano sul mare e da piccole calette nascoste. Capraia, una delle perle del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano è una terra sorprendente, dove la natura selvaggia è la vera protagonista, e i fondali marini sono scrigni da scoprire. Questo straordinario habitat è ambito, ogni anno, da molti turisti, ma non troverete mai affollamenti o disagi dovuti alle troppe presenze, anche in virtù del fatto che qui esiste un solo paese e “pensate” una sola strada asfaltata, lunga appena ottocento metri.

 

Capraia è la isola dell’arcipelago ad essere di origine vulcanica e deve il proprio nome alla presenza delle capre selvatiche, un tempo uniche abitatrici del luogo. In talune grotte site sul versante occidentale vivono addirittura ancora alcuni esemplari di foca, specie ovviamente protetta e che ad ogni sporadico incontro regala grandi emozioni agli avventori.. Nonostante il territorio di Capraia sia decisamente selvaggio, non mancano comunque adeguati servizi per godere a pieno della bellezza di questo angolo di paradiso.

 

Troverete infatti alcuni ristoranti, degli Hotels e anche un campeggio. Le escursioni guidate sono quotidiane, sia a piedi, a cavallo o in bicicletta e scandiranno la vostra permanenza qui, così come quelle per mare, che vi accompagneranno nei luoghi più suggestivi dell’isola, alla scoperta della storia e della natura di Capraia.